Fate largo allo Zar

No, non sto parlando di Vladimir Putin, ma di Pietro il Grande. Il sovrano, passato alla storia per aver aperto le porte della Russia all’Occidente (e viceversa), ha anche il merito, grazie a questa manovra, di aver dato vita ad uno stile birrario: la Russian Imperial Stout. imperial-stout-group
Che non è una birra russa, come verrebbe logico pensare. Trattandosi di birra, la più antica bevanda del mondo (a parte l’acqua…), sicuramente la più buona, dietro ad ogni stile, marchio, birrificio c’è una storia che merita di essere scoperta: è così anche per la Russian Imperial Stout, come potrai verificare nella sezione STORIA di questo sito.
Se invece sai già di cosa stiamo parlando e vuoi andare dritto al sodo, ti consiglio di consultare la sezione ELENCO DELLE BIRRE: la mia missione è quella di catalogare, infatti, tutte le birre appartenenti a questo stile al riguardo delle quali riesca a scoprire qualche informazione. L’elenco è in continuo (lento) aggiornamento, sentiti libero/a di suggerirmi qualsiasi bottiglia mi sfugga, magari artigianale!
Ancor più importante è il tuo contributo per quanto riguarda le RECENSIONI: io non sono (per ora) un grande esperto dell’arte della degustazione, e oltretutto non capita così spesso di riuscire a mettere le mani su una bottiglia di questo prezioso nettare nero. Vorrei che contribuissi dicendo la tua su ciò che hai avuto la fortuna di assaporare.
Per chi ha l’hobby – o, perché no, lo fa di mestiere – della produzione casalinga di birra, c’è la sezione HOMEBREWING: ricette, video, link e suggerimenti per tentare di riprodurre una vera Russian Imperial Stout a casa propria.
Se, infine, sei interessato a rimanere aggiornato sulle novità riguardanti questo stile birrario, c’è la sezione NOTIZIE: il mondo della birra è sempre in fermento (l’hai capita?) e ogni tanto qualche news sulla nostra bevanda preferita salta fuori.

Buona navigazione, salute e… Lunga vita allo Zar!

 

Disclaimer: tranne che negli articoli che portano esplicitamente la mia firma – Fisiotrappista – le immagini sono tratte dal web: dal sito del birrificio, dal catalogo di web-shop o semplicemente dal motore di ricerca di Google. Le ho selezionate con il solo intento di illustrare i prodotti di cui parlo e senza alcun fine secondario. Non possiedo alcun diritto su di esse e se il legittimo proprietario desiderasse che siano rimosse dal mio blog la richiesta sarà esaudita immediatamente. L’idea è, ovviamente, di sostituire le immagini tratte dal web con foto scattate dal sottoscritto, man mano che avrò l’occasione di farlo.