Bomba

27221f401310462aa3f6c9aee36972af

Birrificio: Buxton Brewery

Nazione: Inghilterra

Grado alcolico: 10%

Descrizione: Giunta ormai alla quarta generazione, la Bomba è la versione “selvaggia” della Tsar, la Russian Imperial Stout di casa Buxton. In questa birra è stato infatti inoculato del lievito della varietà Brettanomyces, proveniente da un ceppo Courage del 1978, che la rende imprevedibile e speciale.

Annunci

Dragonwort Stout

DragonStout

Birrificio: Nøgne Ø

Nazione: Norvegia

Grado alcolico: 14%

Descrizione: L’intento era quello di riempire alcune botti rimaste inutilizzate con “qualcosa di divertente”: dall’estro del birraio Edvard Hortemo nasce questa imponente Imperial Stout, in pieno stile Nøgne Ø, contenente un buon 25% di Dark Malt e 30% di segale, che portano ad un notevole valore di 28° plato. Con una proporzione di 1kg di malto per litro d’acqua, 48 ore di ammostamento e dopo due anni di affinamento in botti di Armanac, possiamo dire che il risultato finale è decisamente divertente!

Dark Horizon

no-imagedark

Birrificio: Nøgne Ø

Nazione: Norvegia

Grado alcolico: 15,5-20%

Descrizione: Ormai giunta alla quarta rivisitazione, questa Imperial Stout rappresenta senza dubbio il top di gamma del birrificio Nøgne Ø. Il grado alcolico è imponente ed il gusto, così come l’aroma, estremamente complesso e strutturato. La si potrebbe definire un ibrido tra una birra, un vino ed un caffè. Per la versione 4.5, volendo osare ancora di più, i litri di Dark Horizon residui della cotta 4 sono stati messi ad invecchiare in botti di whisky, fino a raggiungere un ABV del 20%. Solo provandola si può capire quest’opera d’arte, le parole non bastano!
Di seguito le specifiche dei diversi batch:

  • Dark Horizon 1: 16% abv, 75 IBU, 37°P – First brewed 13.05.2006, Batch #243;
  • Dark Horizon 2: 17.5% abv, 65 IBU, 17.5°P – First brewed 31.10.2007, Batch #324;
  • Dark Horizon 3: 15.5% abv – First brewed 30.06.2008, Batch #372;
  • Dark Horizon 4.5: 20% abv, 100 IBU, 36°P – First brewed 21.08.2012, Batch #858.

Piedi Neri

piedi-neri-551x1024

Birrificio: Croce di Malto

Nazione: Italia

Grado alcolico: 8,8%

Descrizione: Una Russian Imperial Stout con uso di riso venere e castagne del novarese. Si presenta di colore nero impenetrabile, con schiuma di grana media, persistente, color cappuccino. I profumi sono intensi, torrefatti e di radice che si sposano con le note calde dei malti. Tostato e torrefatto si susseguono e si fondono con sentori di frutta rossa, frutta secca, carrube, caffè, fave di cacao e le note di caldarroste. Il gusto è rotondo, con un passaggio dolce-amaro ben bilanciato, e si alterna su note di frutta tostata, caffè e liquirizia. La bassa carbonazione e la morbidezza, avvolgente, del riso mitiga lo slancio delle castagne e ammorbidisce le tostature, che richiamano le note olfattive. L’ampiezza aromatica e la persistenza sono notevoli, così come il bilanciamento che nasconde le note alcoliche. Il finale è deciso, secco e inaspettatamente scorrevole. Il retrogusto è lungo, intenso, con intriganti sentori di fava di cacao e ancora caffè e liquirizia.

Bastarda Nera

bastarda-nera

Birrificio: Birra Amiata

Nazione: Italia

Grado alcolico: 9,5%

Descrizione: Si presenta di colore nero impenetrabile con schiuma persistente di color cappuccino, cremosa e fine, dalla buona persistenza. Al naso è evidente l’aroma tostato e torrefatto, caffè, fave di cacao e note di caldarroste. C’è un bell’equilibrio tra tutte le componenti, senza che nessuna metta l’altra in disparte: si alternano caffè e tostature, vaniglia, liquirizia, fruit cake e rum; più in sottofondo qualche lieve sentore di mela e di salsa di soia. In bocca si presenta piena e rotonda, la rifermentazione fatta con miele di castagno ammorbidisce le tostature. Il corpo è medio, la birra è oleosa, morbida e gradevole al palato, con poche bollicine. L’acidità del caffè pulisce bene la bocca a fine sorso, permettendo di godere l’intenso retrogusto amaro di tostature, dove finalmente si manifesta una nota di caldarrosta, lievemente bruciata. L’appellativo “bastarda” scelto dal Birrificio Amiata non è tanto una scelta di marketing, ma piuttosto un legame con il territorio circostante, una caratteristica che hanno tutte le birre del produttore di Arcidosso (Grosseto). Bastarda Rossa è infatti una varietà di castagna del Monte Amiata (che ha anche il riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta) che ha dato il nome alla prima – ed alla più famosa – birra alle castagne prodotta da Amiata. La Bastarda nera (con la sua variante Barrique) è una Imperial Stout prodotta con il 20% di farina di castagne, miele di castagno, fiocchi di frumento, malto ed una luppolatura di Hallertau Magnum, EK Goldings e Premiant.

Papëssa

papessa-loverbeer-b000069

Birrificio: LoverBeer

Nazione: Italia

Grado alcolico: 7%

Descrizione: Birra classica dal colore scuro e dalla forte gradazione alcolica che assomiglia ad un Barley Wine. Prodotta con un’alta percentuale di cereali tostati, tra cui malto Chocolate e Black Roasted. Da gustare “after dinner”, da sola o in abbinamento al cioccolato. Ottima anche per accompagnare carni e pesci alla brace.
Il nome deriva da un personaggio leggendario legato al mondo dei tarocchi. La ricetta della Papessa è un’alchimia che combina diversi elementi raccolti durante una lunga ricerca sulle autentiche Russian Imperial Stout. Non estreme, non di moda, bensì birre dall’equilibrio intramontabile.

Birra dal bellissimo color ebano con schiuma pannosa color cappuccino. Nel naso si presentano per prime le note vinose per poi lasciare dominare sentori di caffè, cacao e una lieve accenno di affumicato. Nel palato è complessa con note di caffè d’orzo, frutta secca, di tostato marcato e di più lieve affumicato che suggeriscono il classico abbinamento con frutti di mare e crostacei mentre la presenza di note salate e lievemente acidule possono contrastare intensi formaggi erborinati.” – Lorenzo “Kuaska” Dabove

Black’s Nocturne

cismontane-blacksnocturne-1000x1000

Birrificio: Cismontane Brewery

Nazione: Stati Uniti

Grado alcolico: 12%

Descrizione: Versione speciale dell’Imperial Stout di Cismontane (Black’s Dawn), dalla cui originale ricetta è stato tolto il caffè in favore di un affinamento di ben un anno in botti di bourbon Heaven Hill, con l’obiettivo di distillare il carattere deciso del bourbon. Al naso si percepiscono aromi delicati di vaniglia e quercia, controbilanciati dai sentori tostati e di cacao amaro. Il bacio alcolico del bourbon al palato fornisce il finale perfetto per un ricco e decadente tributo ai mesi più freddi dell’anno. Preparati… L’inverno sta arrivando.

Double Black Mash

DoubleBlackMash_170px

Birrificio: Amager Bryghus

Nazione: Danimarca

Grado alcolico: 12%

Descrizione: Birra a carattere saison, prodotta (ovviamente) solo in inverno. La peculiarità di questa ennesima Imperial Stout firmata Amager è l’essere stata sottoposta ad un doppio processo di mashing: il risultato è una bomba di puro malto, senza zucchero nè altri fermentabili aggiunti, dal carattere decisamente ferino.

Pride

Pride_170px

Birrificio: Amager Bryghus

Nazione: Danimarca

Grado alcolico: 10%

Descrizione: All’interno della serie “peccatori” di Amager si inserisce, sotto l’impegnativo emblema dell’orgoglio, questa Imperial Stout, che è senz’ombra di dubbio lo stile prediletto dal birrificio danese. La peculiarità di questa birra è l’essere stata lasciata in ebollizione per ben sei ore, operazione che le ha conferito un carattere decisamente forte, con imponenti note tostate ed un finale amaro ed asciutto che lascia esterrefatti. Di certo, un risultato di cui essere orgogliosi!

Xiquic And The Hero Twins

Xiquic_170px

Birrificio: Amager Bryghus

Nazione: Danimarca

Grado alcolico: 9%

Descrizione: Chi sia stato davvero Xiquic e quale sia la sua leggenda, è un po’ difficile da spiegare, ma il mistero dei gemelli eroici è presto svelato: si tratta di Wayne Wambles e Jacob Storm, mastri birrai prima presso il birrificio Cigar City di Tampa, Florida, e poi in Amager. Questa birra è stata realizzata per la prima volta nel 2011, in occasione del compleanno di Wambles, e contiene l’ingrediente principe di Cigar City Brewing – il cedro. A questo è stato inoltre aggiunto, durante la cotta, pepe americano, per un risultato finale decisamente aggressivo, ma con un piacevole carattere agrumato tipicamente americano.